FIRENZE – Salute, “Via Francigena on foot” per il primo secolo di Lilt

Il Pellegrino della salute entra oggi in provincia di Firenze

“Via Francigena on foot”, questo il nome dell’originale iniziativa pensata per i 100 anni della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, ha inteso sensibilizzare ai benefici di attività fisica e corretta alimentazione percorrendo i 1.000 chilometri che, lungo la Via Francigena, separano il Passo del Gran San Bernardo da Roma. Nella capitale, che Filippo Arcelloni raggiungerà il 31 maggio in occasione della “Giornata mondiale senza tabacco”, l’artista piacentino consegnerà al presidente nazionale Lilt un diario con i desiderata dei bambini incontrati lungo il percorso. Ma lungo la Via, accompagnato per brevi tratti da volontari, amministratori locali, scolaresche e portatori d’interesse per il tema della prevenzione, Arcelloni raccoglierà anche impressioni, riflessioni e storie da rievocare in conferenze-spettacolo ad hoc da offrire alle sedi di tappa che lo desiderino. 

Delle 40 tappe distribuite lungo le 6 regioni, le più numerose sono quelle toscane: ben 16. Ogni sezione provinciale o delegazione locale Lilt accoglierà il “Pellegrino della salute” a suo modo, chi accompagnandolo, chi accogliendolo con un banchetto e chi, ancora, affiancandolo in un confronto con le istituzioni o persone interessate a saperne di più sull’iniziativa. Per tutti è invece online www.viafrancigenaonfoot.it, dove ogni giorno Arcelloni carica brevi video-diari che ne documentano i progressi nel cammino.

Per quanto riguarda il territorio fiorentino, il Pellegrino della salute raggiungerà oggi Castelfiorentino e ripartirà domani, 17 maggio, dalla scuola secondaria di primo grado “Bacci – Ridolfi” dell’Istituto Comprensivo di Castelfiorentino. Gli studenti di due classi seconde, accompagnati dai loro insegnanti, si uniranno ad Arcelloni per un tratto della Francigena, insieme alla dietista nutrizionista Lilt  Simonetta Salvini e al presidente Lilt del capoluogo Alexander Peirano: occasione perfetta per confrontarsi con i giovani circa l’importante ruolo giocato dall’esercizio fisico e da un’alimentazione sana per il loro benessere.

Si ringrazia l’amministrazione comunale di Castelfiorentino per il prezioso sostegno all’iniziativa.

Articoli correlati

Back to top button