FIRENZE – La pianista Giulia Mazzoni in concerto lunedì 21 nel cortile di Palazzo Strozzi

L'artista proporrà brani con nuovi arrangiamenti in un omaggio alla mostra American Art 1961-2001

Fondazione Palazzo Strozzi presenta “Echi Minimali”, concerto della compositrice e pianista Giulia Mazzoni che nei suggestivi spazi del cortile di Palazzo Strozzi propone uno speciale programma di suoi brani con nuovi arrangiamenti in un omaggio alla mostra American Art 1961-2001.

Giulia Mazzoni (Firenze, 1989) unisce lo stile classico al pop, permettendo ai suoi ascoltatori di farsi trascinare dal suo unico “pianismo emozionale”. La sua collaborazione con il maestro Michael Nyman, uno dei padri della musica minimalista, ha profondamente segnato la musica da lei composta. Come afferma Giulia stessa: “Il minimalismo è stato il mio preludio ed è uno dei linguaggi di cui si è nutrita la mia musica che oggi è in continua evoluzione, ribelle e pop, libera, affamata come quei ragazzi degli anni Sessanta”.

Per Palazzo Strozzi l’artista propone speciali versioni inedite di brani tratti dagli album “Room 2401” e “Giocando con i bottoni”. Le parti inedite per violino saranno eseguite in prima assoluta dal Maestro Laura Marzadori (primo violino di spalla dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano) e le parti del violoncello saranno affidate al Maestro Tyler Stewart, giovane talento canadese.

Davide Friello con il suo magico handpan chiuderà il cerchio con “Merope”.

Il concerto è ad accesso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Info e prenotazioni: https://www.palazzostrozzi.org/archivio/eventi/echi-minimali-giulia-mazzoni/

Articoli correlati

Back to top button