FIRENZE – Iscrizioni aperte al corso gratuito per diventare buyer

A novembre si apre a Firenze la terza edizione del corso gratuito per diventare “Office Assistant Buyer”. Novità di quest’anno, la specializzazione nei processi di export, che prepara i futuri “buyer” ad affrontare i mercati internazionali.

Il “buyer” è una figura centrale nel mondo della distribuzione: suo il compito di selezionare per le imprese i fornitori e i prodotti più adatti ai propri clienti, anticipando gusti e tendenze. In pratica, si tratta di un vero “esperto degli acquisti” a tutto tondo, in grado di portare avanti ogni fase della compravendita, anche a livello di ecommerce, dalle normative fiscali fino alla logistica e movimentazione delle merci.

Il percorso formativo, della durata di 40 ore, è rivolto a giovani di età inferiore ai 30 anni in possesso di diploma o di laurea e con una buona conoscenza della lingua inglese (livello C1/C2 oppure B1/B2). È completamente gratuito grazie al contributo dell’Ente Bilaterale del Terziario Toscano ed è realizzato dall’agenzia formativa della Confcommercio fiorentina in collaborazione con Anibo, l’Associazione Nazionale Italiana Buying Offices. Una partnership che è la carta vincente del corso, perché offre agli allievi un pass per il mondo del lavoro: la possibilità di ottenere subito tirocini ed inserimenti nelle aziende del settore, distribuite tra moda, alimentari e altre categorie merceologiche.

L’attività del “buyer” professionale, tra l’altro, ha radici toscane: si è sviluppata a Firenze negli anni Cinquanta-Sessanta su impulso dei gruppi di acquisto dei grandi magazzini statunitensi come Saks Fifth Avenue e Macy’s, che scelsero la città toscana per la sua posizione geografica centrale, per il suo fascino storico, artistico e culturale ma soprattutto per la sua vocazione artigianale e produttiva. In tempi recenti, la Regione Toscana ha riconosciuto i buyer come partner istituzionali per tutte le iniziative volte a promuovere il Made in Italy.

Le lezioni del corso si tengono on line nei mesi di novembre e dicembre, tre volte a settimana, di pomeriggio dalle ore 14.30 alle 17.30. I docenti sono tutti professionisti dei “buying office”, in grado quindi di trasmettere le competenze realmente necessarie sul mercato del lavoro. Tra i contenuti delle lezioni: un approfondimento sulla figura del buyer, dalla gestione delle fiere alla ricerca di produttori e articoli; poi gli aspetti gestionali, legali e fiscali dell’acquisto anche dall’estero; i rapporti con i fabbricanti, la gestione dei processi online per l’ecommerce, l’acquisto e la comunicazione. Saranno inoltre effettuate visite nelle aziende produttrici, nel rispetto delle normative antiCovid.

Al termine del percorso formativo è prevista una verifica per il rilascio dell’attestato di frequenza. Gli allievi più meritevoli saranno poi selezionati per un tirocinio all’interno di aziende del settore associate ad Anibo. C’è tempo fino all’11 novembre per iscriversi, contattando l’Ufficio formazione di Confcommercio Firenze ai numeri di telefono 055 2036929 – 953 – 968 oppure scrivere a v.fazzuoli@confcommercio.firenze.it

Articoli correlati

Back to top button