FIRENZE – In Piazzale delle Cascine arriva il Road Show “Sport e Salute”

Oltre 1.000 mq aperti a tutti per provare tante discipline diverse, divertirsi e incontrare i campioni

Il road show di ‘Sport e salute’ è arrivato a Firenze e, per l’occasione, in piazzale delle Cascine è stato allestito uno spazio di oltre 1000 mq aperto a tutti per provare tanti sport.

Presenti il presidente e amministratore delegato di ‘Sport e salute’ Vito Cozzoli, il campione della specialità degli anelli Jury Chechi, il consigliere delegato allo Sport della Città Metropolitana di Firenze Nicola Armentano e l’assessore allo Sport di Palazzo Vecchio Cosimo Guccione. “Sport e Salute vuole promuovere lo sport, i corretti stili di vita e lo vuole fare sui territori, per le persone, al servizio della collettività – ha detto Cozzoli -. Siamo a Firenze, la città è particolarmente ospitale per Sport e Salute. E ora ospita un grande torneo di tennis, che sarà un volano di crescita economica per la città. L’Open di Firenze è una grande conquista per il tennis italiano. Noi non vogliamo portare solo i grandi eventi alla città, ma noi vogliamo portare l’impiantistica, i progetti sociali e lo sport a scuola, di cui Sport e Salute è promotore”.

“Città Metropolitana e Sport e Salute – spiega Armentano – hanno siglato un accordo di collaborazione per assicurare la rimozione degli ostacoli che impediscono a tutti i cittadini di godere del diritto
alla pratica sportiva, che è anche uno strumento di inclusione sociale, e per ideare e promuovere progetti e iniziative a favore dello sport, della salute, del corretto stile di vita e dello sviluppo della cultura sportiva nell’area territoriale metropolitana fiorentina, anche attraverso il coordinamento delle attività di informazione e divulgazione tra enti locali e i diversi soggetti coinvolti”.

Presso il Villaggio è possibile in data odierna incontrare le leggende dello sport italiano, come Jury Chechi – Dominatore della specialità degli anelli per tutti gli anni Novanta. Ha trionfato ai Giochi olimpici di Atlanta del 1996, anno in cui ha conquistato anche il suo quarto titolo europeo dopo i successi nel 1990, 1992 e nel 1994. Sempre negli anelli, ha ottenuto anche due vittorie in Coppa Europa (1991 e 1995).

Il progetto itinerante di Sport e Salute è iniziato lo scorso 24 giugno a Torino e sta toccando numerose città italiane. La missione di Sport e Salute consiste nel diffondere i valori dello sport e dell’attività fisica per il benessere dei cittadini e nel valorizzare il territorio.
Attraverso il Road Show, la Società vuole avvicinare le persone di tutte le fasce d’età ad uno stile di vita più attivo e salutare, basato su una sana alimentazione e la pratica dell’attività fisica e allo stesso tempo valorizzare associazione, società e collaboratori sportivi del territorio dando loro un’importante occasione di visibilità.

Le attività proposte nei Villaggi dello Sport itineranti sono organizzate in sinergia con le realtà sportive del territorio e con Renault, Telepass e Decathlon, partner del progetto. Perché lo sport è prima di tutto inclusione, cooperazione, socializzazione e, ovviamente, divertimento.

La tappa di Firenze rientra tra gli eventi organizzati in occasione della Settimana Europea dello Sport in programma dal 1/9 al 15/10 con focus dal 23 al 30 settembre 2022. Attraverso la campagna BeActive si vuole sostenere la ripartenza dello Sport e la promozione dei sani e corretti stili di vita. Rilanciare e valorizzare il benessere psicofisico della nostra popolazione attraverso la pratica sportiva, è il nostro obiettivo comune. Per informazioni: www.sportesalute.eu/beactive

Sport e salute è un’azienda pubblica in-house del Ministero dell’economia e delle finanze, il cui obiettivo è promuovere lo sport di base e diffondere i corretti stili di vita.
Si occupa anche della gestione dei fondi europei erogati tramite il PNRR, in relazione alle attività connesse allo sport di base. Nata nel 2018, sono già molti i progetti che ha realizzato, come le attività sportive nei parchi, per incentivare nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto e l’utilizzo del verde urbano.

Grande apprezzamento è stato riservato anche ai programmi didattici nelle scuole primarie e secondarie di I grado, realizzati con il Ministero dell’Istruzione d’intesa con l’Autorità di governo in materia di sport e con le Federazioni Sportive Nazionali, affinché 1,5 milioni di bambini possano praticare sport. L’azienda si occupa, inoltre, della realizzazione di nuovi impianti sportivi e della rigenerazione di strutture già esistenti.

Il Villaggio dello Sport è aperto a tutti gratuitamente dalle 10.00 alle 19.00, con eventi, giochi e la possibilità di provare numerose discipline sportive. Non è necessaria la prenotazione.

Per informazioni:
tour2022@sportesalute.eu
www.sportesalute.eu/tour

Articoli correlati

Back to top button