FIRENZE – A1, al via dal 23 giugno il piano di consolidamento delle gallerie nel tratto tra Firenze Sud e Scandicci

Prevista l'esenzione del pedaggio per tutta la durata dei lavori sulle tratte interessate dai cantierio

Nell’ambito del piano di interventi per il potenziamento e l’ammodernamento della rete che Autostrade per l’Italia ha avviato su tutte le tratte in gestione, a partire dalle 00:00 di mercoledì 23 giugno, prenderanno il via le attività all’interno delle gallerie Pozzolatico, Brancolano, Lastrone, Melarancio situate in carreggiata esterna tra il km 297+900 e il km 292+200, in direzione di Bologna, nel tratto compreso tra le stazioni di Firenze sud e Firenze Scandicci della A1 Milano – Napoli.
La percorribilità del tratto in direzione Bologna verrà garantita dalle due corsie presenti nel tratto di A1 complanare.

Le attività sono state condotte secondo gli standard di controllo delle gallerie introdotti in cooperazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS). Gli interventi sono stati progettati sulla base del piano di assessment nazionale condiviso con il Dicastero e sono stati progettati su 4 fornici con una previsione di intervento su circa 16000 metri quadrati. Gli interventi verranno eseguiti in modalità continuativa impiegando più squadre di maestranze impegnate su diversi turni – nel rispetto degli standard di sicurezza sul lavoro negli spazi ridotti dei fornici – per garantirne il completamento nel minor tempo possibile, entro il 31 agosto 2021.

Al fine di limitare l’impatto sulla viabilità e agevolare i flussi nel periodo delle lavorazioni, la Direzione di Tronco di Firenze di Autostrade per l’Italia ha pianificato, in condivisione con il MIMS e le Istituzioni Territoriali, un cronoprogramma che prevede la rimodulazione del cantiere nelle giornate in cui sono stimati volumi di traffico maggiori. Verrà inoltre predisposto un osservatorio giornaliero per valutare tutti gli impatti sul traffico e le eventuali ottimizzazioni.

PERCORSI ALTERNATIVI
Durante il periodo dei cantieri, e fino al 31 agosto, la stazione di Firenze Impruneta rimarrà chiusa in entrata verso Bologna e in uscita per chi proviene da Roma.
In alternativa i veicoli leggeri provenienti da Roma con destinazione Impruneta potranno uscire a “Villa Costanza”, per poi rientrare in direzione Sud e raggiungere la stazione di Firenze Impruneta.
I mezzi pesanti provenienti da Roma con destinazione Impruneta potranno uscire alla stazione di Firenze Scandicci da cui rientrare in direzione di Roma, per raggiungere Firenze Impruneta.
Chi, invece, entra alla stazione di Firenze Impruneta ed è diretto verso Bologna, verrà obbligatoriamente deviato in direzione di Roma e potrà uscire alla stazione di Firenze Sud, da cui rientrare in direzione Bologna.

Si precisa che, per favorire la circolazione nei giorni di maggior traffico, nei weekend di agosto (dalle 12 del venerdì alle 22 della domenica) sarà resa disponibile una corsia supplementare al transito; durante tali giornate la stazione di Impruneta sarà regolarmente aperta.

AGEVOLAZIONI DI PEDAGGIO
In relazione ai maggiori tempi di percorrenza attesi, in accordo con il MIMS e nella piena collaborazione con gli Enti Territoriali, Autostrade per l’Italia ha previsto l’azzeramento del pedaggio, indipendentemente dalla modalità di pagamento utilizzata, dalle 00.00 del 23 giugno e fino alla conclusione degli interventi, per i seguenti percorsi:

INGRESSO a Firenze Scandicci e USCITA a Firenze Impruneta;

INGRESSO a Villa Costanza e USCITA a Firenze Impruneta;

INGRESSO a Firenze Impruneta e USCITA a Firenze Sud.

Sarà inoltre garantita l’esenzione del pedaggio per i seguenti tratti:

. Firenze Impruneta – Firenze Scandicci: per i percorsi con ingresso dalle stazioni di Chiusi, Valdichiana, Monte S. Savino, Arezzo, Valdarno, Incisa e Firenze Sud e uscita a Firenze Scandicci;
. Firenze Impruneta – Villa Costanza: per i percorsi con ingresso dalle stazioni di Chiusi, Valdichiana, Monte S. Savino, Arezzo, Valdarno, Incisa e Firenze Sud e uscita a Villa Costanza.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilita’ e sui percorsi alternativi sono diramati tramite i collegamenti “My Way” in onda su Sky Meteo24 (canale 502 Sky), su Sky TG24 (canali 100 e 500 Sky e canale 50 del digitale terrestre), su La7 e La7d (canale 7 e 29 del digitale terrestre) e sui seguenti canali: sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple, sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

Articoli correlati

Back to top button