FIRENZE – A scuola di sicurezza con la Polizia Ferroviaria

Nella giornata di ieri i poliziotti del Compartimento Polizia Ferroviaria di Firenze hanno incontrato due classi dell’Istituto Calamandrei di Sesto Fiorentino,nell’ambito del progetto “Train … to be cool”.

L’iniziativa, che nello scorso anno, prima dello stop alla didattica in presenza ha raggiunto oltre 6.500 studenti in tutto il territorio regionale, è stata avviata dalla Polizia Ferroviaria nel 2014 con la collaborazione del MIUR e il supporto scientifico della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università la Sapienza di Roma ed è finalizzata ad illustrare ai giovani alunni alcune e semplici regole per un viaggio a bordo treno in sicurezza.

Quest’anno, a differenza delle scorse edizioni, a causa della situazione pandemica in atto, l’incontro si è svolto esclusivamente in modalità on line, collegandosi con gli alunni da remoto.

I poliziotti, appositamente formati, hanno illustrato le condotte da evitare (come l’attraversamento dei binari, i tentativi di salita a bordo di un treno in movimento, la distrazione dovuta all’uso di cuffiette per ascoltare la musica, il lancio di oggetti verso treni in transito, l’introduzione in aree ferroviarie interdette, l’imbrattamento e il danneggiamento di materiale ferroviario) e da adottare nelle stazioni e sui treni per scongiurare situazioni pericolose che mettono a repentaglio  l’incolumità propria e degli altri.

Sono in corso di programmazione ulteriori incontri formativi in ambito regionale.

Articoli correlati

Back to top button