Congressi. Torselli (FdI): “Vergognoso Firenze dopo Glasgow e Amburgo. Impossibile non rendere produttivo il polo congressuale fiorentino, Firenze Fiera è uno scandalo”

“E’ vergognoso scoprire che città come Glasgow e Amburgo siano congressualmente più attrattive di Firenze.”

“Senza niente togliere a Glasgow e Amburgo, è però sotto gli occhi di tutti che Firenze è capace di offrire a livello turistico ed attrattivo più opportunità delle altre città europee. Eppure i gestori di Firenze Fiera non sono mai stati capaci di sfruttarle. L’ente è sempre stato amministrato male da Comune e Regione, tanto che fino a 5 anni fa chiudeva puntualmente il bilancio in rosso. Abbiamo denunciato puntualmente tanta mala gestione fino a scoprire che in passato veniva utilizzata la carta di credito aziendale per pagare le multe prese dal Presidente. Negli ultimi anni l’obiettivo di Firenze Fiera è diventato raggiungere il pareggio di bilancio. E’ uno scandalo! Il polo fiorentino sarebbe ultra competitivo sul mercato se solo fosse amministrato in modo efficace. Qui potremmo realizzare un polo congressuale invidiabile nel mondo anche se le altre città hanno centri fieristici più moderni. Quale altra città europea può vantare la presenza della cupola del Brunelleschi a soli 500 metri dal centro congressi? Servirebbe solo un po’ di buonsenso per far posizionare Firenze in vetta alla classifica del Sole24Ore. Non essere stati in grado rendere attrattivo il polo congressuale fiorentino è uno dei maggiori esempi di fallimento amministrativo dei governi di sinistra alla guida della città e della Regione”.

E’ quanto affermato da Francesco Torselli, neoeletto in Consiglio Regionale per Fratelli d’Italia, dopo aver appreso che Firenze – secondo uno studio del Sole24Ore – va peggio di Glasgow e Amburgo a livello di attrattività turistica-congressuale.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close