CASENTINO – Compiuta un’altra operazione antidroga dai carabinieri di Poppi

I Carabinieri della Stazione di Poppi, in ulteriore sviluppo delle indagini che hanno portato all’arresto di un uomo di 39anni di origini venete lo scorso 20 ottobre, nel corso del fine settimana, in collaborazione con i militari della Compagnia e della Stazione di Bibbiena, del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Badia Prataglia, hanno condotto una nuova operazione antidroga.

È stato organizzato un controllo straordinario del territorio che ha visto anche l’impiego di una unità cinofila del Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze. Con l’ausilio del collega a quattro zampe XITA, i Carabinieri della Compagnia di Bibbiena hanno controllato a tappeto i luoghi più interessati dalla movida in lenta ripresa in più comuni della vallata.

Partendo poi dal controllo di tre giovani, sempre in località Avena, trovati in possesso di diversi grammi di marijuana e hashish per uso personale, i Carabinieri della Stazione di Poppi hanno condotto con l’unità cinofila e gli altri colleghi della Compagnia, una nuova perquisizione in una abitazione del luogo, a carico di un 26enne. Presso la sua abitazione sono stati rinvenuti poco più di 60 grammi tra hashish e marijuana già suddivisi in dosi per cessione a terzi, nonché diverse somme di denaro contante.

Il giovane arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti comparirà dinanzi all’A.G. di Arezzo per essere giudicato per tale reato.

In corso, come all’esito dell’arresto del 20 ottobre u.s., ulteriori accertamenti finalizzati a comprendere l’entità dell’attività di spaccio posta in essere proprio in quella località e che negli ultimi giorni ha già condotto a due arresti e segnalazione alla Prefettura di diversi assuntori.

Back to top button