BuyWine 2021, pubblicati gli elenchi delle imprese ammesse

Sono stati pubblicati gli elenchi delle 150 imprese toscane ammesse a partecipare a Buywine 2021, la più grande iniziativa business per il settore vitivinicolo regionale, organizzata dalla Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze, e rivolta alle imprese toscane singole e associate che producono e commercializzano vini Docg, Doc, Igt.            

Si tratta di tre elenchi con 50 imprese per ciascuno, per i tre mercati (Europa, Americhe e Asia/Oceania).

Molto buona la partecipazione delle imprese alla call regionale: il totale delle domande pervenute è stato infatti di 239 imprese. I soggetti ritenuti ammissibili oltre il numero 50 per ognuno dei tre mercati, saranno inseriti in una waiting-list e verranno chiamati in ordine di graduatoria in caso di rinunce o scorrimenti.

Gli appuntamenti B2B, che in periodo COVID sono stati organizzati in modalità online, attraverso una piattaforma informatica dedicata, si terranno in diverse giornate (indicativamente, nell’arco di 3 mezze giornate) durante il periodo dedicato a ciascun mercato, in modo da assecondare meglio le esigenze dettate dalle differenze di fuso orario.

NOME AREAMERCATIINCLUSI NELL’AREADATE DI EFFETTUAZIONE B2B
BuyWine Toscana EuropeUnione Europea, Svizzera e UK.10-14 maggio 2021
BuyWine ToscanaAsia & OceaniaGiappone, Corea del Sud, Cina, Sud-est asiatico, Australia, Taiwan, Hong Kong24-28 maggio 2021
BuyWine Toscana AmericaStati Uniti, Canada, Messico, Colombia e Perù7-11 giugno 2021

NB: La lista potrebbe subire delle modifiche, per quanto riguarda il dettaglio dei mercati inclusi nelle aree.

“La grande risposta delle imprese toscane a questa iniziativa, anche in un momento così complicato per chi sta organizzando eventi business, è il miglior indicatore della vitalità del nostro sistema vitivinicolo regionale. Si tratta di un “esperimento” a cui teniamo tanto – ha commentato la vicepresidente e assessora all’agricoltura Stefania Saccardi – mai tentato prima negli oltre dieci anni di BuyWine Toscana. Lo avevamo annunciato e abbiamo accettato la sfida – continua la Saccardi – perché l’agroalimentare toscano non si ferma: se non possono venire i compratori qui, andremo noi da loro. Oggi la tecnologia ce lo consente. Vedremo poi i risultati, ma per ora siamo al lavoro per dare un servizio (pubblico) alle nostre imprese”.

Altra grande novità di quest’anno per i partecipanti a BuyWine Toscana 2021 sarà l’invio dei campioni di vino ai buyers esteri del mercato di riferimento assegnato, con una modalità tutta nuova, con la “riduzione” in piccole Vinottes delle bottiglie da sottoporre ai compratori, oltre alla partecipazione al seminario preparatorio.

Viene inoltre riconfermata, anche quest’anno, la possibilità di partecipare, a prezzo agevolato, alla competizione internazionale “Concours Mondial de Bruxelles” in Programma in Lussemburgo dal 21 al 23 maggio 2021, grazie ad una partnership con gli organizzatori del prestigioso concorso

I servizi offerti per partecipare al BuyWine 2021

L’adesione alla manifestazione “BuyWine Toscana 2021” prevede, per gli operatori che saranno ammessi a partecipare, l’erogazione dei seguenti servizi:

– Partecipazione agli incontri B2B dell’area geografica (area) che sarà assegnata previa profilazione, scelta reciproca e creazione di un’apposita agenda di appuntamenti: gli incontri si svolgeranno in modalità digitale sulla piattaforma dedicata all’evento e personalizzata, con l’assistenza degli organizzatori, e avranno luogo, per ogni macro area, nelle date sopra indicate. Per ogni seller gli appuntamenti saranno distribuiti, indicativamente, nell’arco di 3 mezze giornate.

Per ciascuna azienda si prevede: l’accesso alla piattaforma informatica per la profilazione; un catalogo dettagliato degli operatori partecipanti (buyer) tramite la piattaforma digitale;  l’incrocio delle preferenze espresse dalle aziende seller con quelle dei buyer;  la creazione dell’agenda personalizzata;  una stanza virtuale esclusiva, personalizzata da identificativo aziendale; l’assistenza tecnica online del personale durante gli incontriB2B.

– Invio ai buyers di campioni di vino: ciascun seller ammesso alla sessione di B2B dovrà mettere a disposizione una campionatura dei propri vini per invio ai buyers con i quali avrà appuntamento in agenda. La campionatura potrà contenere fino ad un massimo di 4 referenze, che saranno inviate ai buyer sotto forma di “Vinotte”. Ogni buyer riceverà la stessa campionatura, non sarà possibile inviare diverse etichette a diversi destinatari. Il ritiro delle bottiglie di vino presso l’azienda, il riconfezionamento e l’invio ai buyer sarà completamente a carico dell’organizzazione.

Partecipazione al seminario preparatorio, finalizzato alla illustrazione delle caratteristiche specifiche del format dell’evento 2021 e delle attività consigliate, prima, durante e dopo gli incontri, per cercare di ottenere il massimo risultato dai meeting, con l’obiettivo di favorire l’instaurazione di rapporti commerciali, una volta terminata la manifestazione. Questo seminario avrà una durata indicativa di 1 ora 30 minuti e si svolgerà lunedì 29 marzo 2021 alle ore 15:00

Articoli correlati

Back to top button