Bianchi consigliere Toscana nel cuore: “Toscana e Sicilia più vicine con i prodotti tipici”

“Un canale di vendita diretto con la Toscana, votato odg all’Ars”

L’iniziativa è partita dal Consigliere Regionale Gabriele Bianchi del gruppo di Toscana nel Cuore in Regione Toscana, nella scorsa legislatura, con lo scopo di avere prodotti tipici di qualità a costi più bassi e un guadagno maggiore ai produttori.

Oggi il primo passo è stato raggiunto in questi giorni nella Regione Sicilia  grazie ai deputati di Attiva Sicilia all’interno del parlamento siciliano:
Lo scopo del progetto è stabilire un canale diretto per la vendita dei prodotti agricoli siciliani in Toscana, accorciando la filiera e permettendo anche un guadagno superiore per gli agricoltori dell’Isola e contemporaneamente un prezzo più giusto per i consumatori toscani.
Ad oggi, infatti, i prodotti agricoli siciliani prima di arrivare a questi consumatori passano dalle mani di sette diversi “proprietari” e a ogni passaggio si assiste a un inevitabile incremento di prezzo. È questo il senso di un’ordine del giorno votato all’Ars su proposta dei deputati di Attiva Sicilia, Sergio Tancredi, Angela Foti, Valentina Palmeri, Elena Pagana e Matteo Mangiacavallo. L’ordine del giorno impegna l’assessore all’Agricoltura a stabilire questo contatto diretto con la Regione Toscana.
“I prodotti agricoli siciliani – spiega Tancredi – compiono troppi passaggi prima di arrivare sulle tavole dei toscani e questo comporta che un ottimo prodotto coltivato sull’Isola e magari mal pagato all’agricoltore arrivi a Firenze a costi esagerati.
Accorciare la filiera attraverso un canale privilegiato tra le due regioni darebbe vantaggi a tutti garantendo uno sbocco alle nostre produzioni con vantaggi economici non indifferenti”.
Mi auguro che la nuova legislatura prosegua questo percorso che porta molti benefici e meno costi.
Tag
Back to top button
Close