Bando “Coltiviamo Agricoltura Sociale 2020”, al via la votazione online

Dal 26 ottobre fino alla mezzanotte del 26 novembre è possibile votare online i progetti più innovativi che partecipano al bando “Coltiviamo Agricoltura Sociale 2020”.

Il progetto è organizzato da Confagricoltura e Onlus Senior – L’Età della Saggezza, Reale Foundation (Reale Mutua), in collaborazione con Rete Fattorie Sociali Università di Roma Tor Vergata, con l’obiettivo di incentivare l’agricoltura sociale favorendo e accompagnando lo sviluppo di attività imprenditoriali in grado di coniugare sostenibilità e innovazione.

Il concorso, alla sua quinta edizione, prevede tre premi in denaro (ognuno da 40 mila Euro per un totale di 120 mila) e, poiché l’agricoltura ha bisogno di imprenditori sempre più specializzati e preparati, oltre al premio in denaro, saranno destinate ai vincitori tre borse di studio per partecipare al ‘Master di Agricoltura Sociale’ presso l’Università di Roma Tor Vergata.

Sono 45 i progetti presentati in tutta Italia e molteplici le realtà prese in esame, che spaziano dall’inserimento di persone con disabilità, all’educazione ambientale e alimentare, fino alla salvaguardia della biodiversità.

I progetti sono stati inseriti, in ordine alfabetico e corredati da un breve abstract e foto, sulla piattaforma internet dedicata www.coltiviamoagricolturasociale.it e ora possono essere votati dal pubblico. Per dare la preferenza occorre registrarsi sulla piattaforma nella pagina iniziale, cliccare su “iscriviti”, compilare la griglia e inviare. Arriva quindi un link di verifica che, con un semplice clic, vi riporta in “home”. Qui, nella sezione “accedi” occorre confermare mail e password. A questo punto si può votare il progetto prescelto.

Le prime trenta proposte che avranno ottenuto il maggior gradimento passeranno al vaglio di una commissione di esperti per la selezione definitiva. A dicembre si conosceranno i tre progetti vincitori che dovranno essere realizzati entro fine ottobre 2021.

L’importo dei premi sarà erogato in tre tranche; buona parte sarà messa a disposizione subito per consentire alle iniziative una rapida operatività.

Con questo riconoscimento, Confagricoltura, Onlus Senior-l’Età della Saggezza e Reale Mutua confermano anche quest’anno l’impegno verso un modello moderno di agricoltura, attento agli aspetti economici e produttivi, ma anche a quelli salutistici, ambientali, energetici, sostenibili e sociali.

Articoli correlati

Back to top button