Approvate variazioni al bilancio di previsione 2018/2020 del Comune di Siena

Approvate alcune variazioni al bilancio di previsione 2018/2020. Il Consiglio comunale, nella seduta odierna, ha approvato alcune variazioni al Bilancio di previsione 2018/2020.

Come ha illustrato il sindaco, alcuni recenti provvedimenti del governo nazionale consentono al Comune di ampliare le proprie capacità di spesa sia con contributi specifici sia per la concessione di spazi finanziari destinati alla realizzazione di investimenti.

Cinquecentomila euro in più di spesa corrente grazie a risparmi nella gestione e alla intercettazione di finanziamenti pubblici. Fra le principali novità 20mila euro per i canoi estivi dedicati ai bambini, altri 50mila per l’inserimento lavorativo dei disabili, 60mila (come da accordo con i sindacati confederali) per i Centri e le attività di aggregazione giovanile con particolare attenzione ai quartieri e alle situazioni con maggiori rischi di disagio e marginalità. Stanziati ulteriori 167mila euro per consolidare il trasporto pubblico  cittadino (fra i più utilizzati d’Italia) a causa dello slittamento della gara regionale; 150mila euro in più per i progetti culturali tra i quali spicca il programma 2018 del Santa Maria della Scala.

Oltre alla spesa corrente (sociale, cultura, trasporti, ecc.), anche nuovi investimenti. Il finanziamento di 600mila euro per ristrutturare la scuola materna Il Castagno, il contributo di Fondazione 130mila euro per il Centro convegni al S. Maria della Scala e i fondi Unesco, 86mila euro, per le bici elettriche. A breve, con 130mila euro, sarà ulteriorente potenziata la videosorveglianza anche grazie al contributo delle Contrade che hanno richiesto telecamere sul loro territorio; 15mila euro saranno destinati ai bagni situati nella Fortezza Medicea che andranno in gestione a Siena Jazz; 100mila euro per la sistemazione delle sale del Museo Civico e 118 per migliorare il Teatro dei Rozzi. Per il rinnovo dei mezzi a disposizione delle squadre operaie del comune  (furgoni, spargisale e pullmini, ecc.) 400mila euro; 500mila per la manutenzione straordinaria di strade, aree verdi e giochi per bambini.

Nuove possibilità, da parte del Governo, attraverso la Cassa Depositi e Prestiti: un milione di euro per supportare la progettazione dell’imponente programma di opere pubbliche (42milioni) inserite nel Piano 2018.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close