Al Rock Contest 2021 assegnati i premi FSE-Giovanisì e quello dedicato ad ‘Erriquez’

Il Premio FSE Giovanisì e quello dedicato a Enrico Greppi “Erriquez” (vinti rispettivamente da Diorama e Valerio Martino) sono i due riconoscimenti promossi dalla Regione consegnati nell’ambito della finale dell’edizione numero 33 del Rock Contest, che si è svolta sabato scorso, 18 dicembre, presso il Teatro della Compagnia a Firenze.  Alla serata è intervenuto anche il presidente Eugenio Giani, accompagnato da Bernard Dika, consigliere del presidente per le politiche giovanili e l’innovazione.

“Per tutti – ha detto il presidente Giani – il Rock Contest è il punto di riferimento dell’espressione creativa musicale. Stimolo per tanti giovani talenti, da 33 anni questa manifestazione rappresenta per Firenze e la Toscana una vetrina molto importante, creata grazie alla costanza e alla dedizione di Controradio. E’ una grande soddisfazione aver potuto ospitare la finale nel Teatro della Compagnia, che finalmente è tornato ad essere un luogo vivo, in grado di ospitare tante iniziative. Vista l’indisponibilità della Flog il Teatro potrebbe anche diventare la casa del Rock Contest”.

Il Premio Fondo Sociale Europeo/Giovanisì (2.000 euro da investire in una produzione artistica) è stato assegnato a Diorama con il brano ‘Due Metri Dal Suolo’. Nelle note, la giuria evidenzia il messaggio trasmesso da musica e parole: “Il diritto di sbagliare, di sottrarsi al giudizio di aspettative che non sono le proprie, di crescere seguendo le proprie aspirazioni e i propri tempi, confidando nella forza catartica della propria creatività nella certezza che il vero tempo perso sia quello impiegato ad inseguire valori inautentici”. A premiare l’artista sul palco del Teatro della Compagnia il consigliere del presidente Bernard Dika e la responsabile FSE per la Regione Elena Calistri.

“La Toscana – ha aggiunto Bernard Dika – combatte in Europa per conquistare più risorse e dare più opportunità ai giovani. Ed è grazie ai Fondi europei e a Giovanisì che la Regione prova a rimuovere quanti più ostacoli possibili alla realizzazione di queste opportunità. Giovanisì è la chiave che la Regione ha creato dieci anni fa per dare ai giovani la possibilità di ‘entrare’ in Regione e trovare tutto ciò che li riguarda. E soprattutto per permettergli non di essere soltanto il futuro del paese ma il presente”.

Con ‘Uomini del Duemila’ Valerio Martino si è aggiudicato il Premio Enrico Greppi “Erriquez” – novità di questa edizione – assegnato dalla Regione al brano che ha espresso la positività dei valori e dell’impegno sociale, in continuità con la produzione artistica e la carica umana trasmessa dal cantante della Bandabardò, prematuramente scomparso. La giuria ha scelto il brano per il suo “delicato ottimismo ed una pacifica consapevolezza, l’aspirazione ad una umanità piena finalmente liberata dalla paura e dal conflitto generazionale su un tappeto sonoro popolare e sofisticato al tempo stesso”. Il premio, 2.000 euro, finanzierà un progetto artistico finalizzato all’evoluzione musicale e professionale. Oltre a Bernard Dika ed Elena Calistri, a consegnare il premio sono intervenuti anche la moglie del compianto Erriquez Silvia Maglione, Orla e Alessandro Nutini della Bandabardò.

Articoli correlati

Back to top button