Toscana: in arrivo 9 milioni di finanziamento per 450 piccole imprese giovanili e femminili

I fondi sono destinati ai giovani under 40, all’imprenditoria femminile e ai lavoratori che beneficiano di ammortizzatori sociali

Firenze – La Regione Toscana ha scelto di sostenere la piccola imprenditoria con l’attivazione di un fondo di micro-credito a tasso zero per le piccole imprese costituite negli ultimi 2 anni, o per quelle in partenza nel primo semestre del 2021.

La crisi economica arrivata con la pandemia Covid-19 ha lasciato a casa molti lavoratori toscani, specialmente nella fascia di età sotto i 40 anni, così la Regione Toscana ha messo sul piatto 9 milioni di euro destinati alle piccole imprese o alle imprese individuali: ognuna potrà ricevere fino a un massimo di 24.500 euro, ovvero il 70% delle spese sostenute. Vincolo imprescindibile, dovrà trattarsi un’impresa femminile, oppure i cui titolari abbiano meno di 40 anni, o ancora i cui titolari stiano beneficiando di ammortizzatori sociali.

Il finanziamento regionale, stanziato nell’ambito del progetto Giovanisì ed erogato dall’Unione Europea, sarà a tasso zero e restituibile entro 7 anni; potrà essere utilizzato per acquisto di macchinari e altra attrezzatura e beni funzionali all’attività dell’impresa – ma anche per opere murarie a copertura del 50% dei costi sostenuti.

Le domande per ricevere il finanziamento potranno essere inoltrate a partire dal 4 gennaio 2021 sul sito Fidi Toscana e saranno gestite a seconda dell’ordine di arrivo.

 

Articoli correlati

Back to top button