You Pol, l’app della Polizia di Stato contro bulli e spacciatori

You Pol, l’app della Polizia di Stato contro bulli e spacciatori

Da oggi attiva, YouPol, la nuova App della Polizia di Stato, scaricabile direttamente sullo smartphone da Apple Store e Play  Store,  che consente di inviare segnalazioni alla sala operativa della Questura, anche in via anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti.

Sarà consentito pertanto denunciare all’autorità di polizia fatti di cui si è testimoni diretti (anche mediante foto o immagini acquisite sul proprio dispositivo) ovvero notizie di cui si è appreso in forma mediata (link, pagine web, ricezione messaggi, informazioni orali etc.).

YouPol nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perchè abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza.

La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi, con YouPol desidera coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza.

L’utente avrà anche la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza, utilizzando un pulsante ben visibile di colore rosso (con la scritta “chiamata di emergenza”) alla sala operativa (113 o 112 NUE qualora presente della provincia nella quale si trova.

L’applicazione ha sinora riscosso un considerevole successo tra i cittadini.

Basti pensare che dal mese di novembre 2017 sono quasi 100.000 i download effettuati da utenti Apple ed Android e migliaia le segnalazioni giunte alle sale operative delle Questure ove è già operativa.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close