PISTOIA – Vittima sul lavoro, Giani: “Su sicurezza non arretrare di un passo”

“Nel suo discorso in occasione del giuramento il presidente della Repubblica Mattarella usò queste parole: ‘Dignità è azzerare le morti sul lavoro’. Un richiamo netto e severo che diventa ancora più stringente di fronte al dolore e alla rabbia per l’ennesima vita spezzata su un luogo di lavoro”. Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani appresa la notizia dell’incidente avvenuto in una cartiera a San San Marcello Piteglio (Pistoia) che ha è provocato la morte di un operaio 58enne, prossimo alla pensione.

“Oggi anche un altro operaio edile è stato ricoverato in condizioni gravi dopo essere caduto da un ponteggio nel grossetano” prosegue Giani che sottolinea: “Il nostro impegno sulla salute, la sicurezza, la prevenzione, non arretrerà di un passo e assieme al nostro ci dovrà essere quello di tutti, istituzioni, società, datori di lavoro”. “Perché – conclude il presidente, esprimendo il proprio cordoglio alla famiglia e ai colleghi di lavoro – questa battaglia di civiltà e dignità si può vincere solo tutti insieme”.

Articoli correlati

Back to top button