TURISMO – In Valtiberina si sfiorano i numeri del 2019

Boom di turisti in Toscana, Piero della Francesca uno degli artisti più richiesti dai visitatori. Da Arezzo arrivano dati confortanti sull’andamento turistico fra i mesi di maggio e giungo 2022. Sansepolcro conferma un buon afflusso di turisti in queste prime settimane di bella stagione e fa il quadro della situazione.

resurrezioneFra i tanti visitatori che vengono a scoprire le bellezze della Valtiberina ci sono anche tanti stranieri, finalmente tornati in gran numero dopo le limitazioni degli ultimi due anni a causa del Covid.

Il Museo civico ha registrato 1.537 visitatori contro i 540 dello scorso anno. Naturalmente le condizioni erano diverse a giugno 2021, ma parliamo di un dato più che triplicato. Dato, che evidenzia come davvero tante persone abbiano scelto la nostra città e le sue bellezze per trascorrere giorni di relax dedicati anche alla cultura. Importante l’attrattiva degli eventi e manifestazioni che si sono svolti sia nel comune di Sansepolcro che nella Valtiberina in genere, segno importate di una ripartenza che tutti aspettavamo da tempo.

L’ufficio turistico territoriale ha registrato un buon numero di accessi, siamo tornati quasi ai numeri del 2019. Molti vengono dal nord Italia, in quanto a stranieri i primi ad arrivare come sempre sono olandesi e tedeschi e finalmente sono tornati anche gli americani. turisti 2Molti anche i pellegrini che stanno percorrendo la via di San Francesco, itinerario sempre più attrattivo. Le strutture ricettive sono al completo grazie anche ad un trend in forte crescita: sempre più stranieri scelgono infatti la Valtiberina per sposarsi. Di conseguenza tante persone per più giorni si fermano soggiornando negli alberghi e agriturismi del comprensorio e consumando nei nostri ristoranti. Gradito ritorno di quest’anno, dopo due anni di stop, sono i gruppi che finalmente animano le vie, le piazze e i luoghi culturali della città.

Anche l’amministrazione comunale è soddisfatta di questi numeri che rincuorano inoltre tutte le diverse realtà locali. Turismo vuol dire commercio ed economia, ma è anche orgoglio di sapere che la nostra città risulta essere una delle mete preferite dai visitatori.

Back to top button