SIENA – Vendemmia Experience alla Fattoria del Colle

Degustazioni e lezioni frontali con esperti di vino, protagonisti il Brunello, il Chianti e l’Orcia

Un piccolo borgo cinquecentesco nella campagna senese, una esperienza sensoriale a tutto tondo, in cui protagonisti sono il Brunello, il Chianti, l’Orcia e la natura incontaminata di un paesaggio mozzafiato, raccontati dai più autorevoli wine expert – Leonardo Romanelli, Leonardo Taddei e Franco Pallini – per imparare i segreti del Sangiovese, capire la storia del vino in Toscana e come nascono i grandi rossi di questa terra.

Succede alla Fattoria del Colle di Trequanda, alla corte di Donatella Cinelli Colombini, negli ultimi due weekend di settembre ed i primi due di ottobre. Ivi è infatti tempo di vendemmia, un rituale ancestrale che preannuncia l’arrivo dell’autunno, con i chicchi d’uva che si fanno polposi e le foglie di vite che assumono tonalità sempre più calde.

Quella che si vive è una full experience dalle mille sfaccettature, alimentata dall’emozione di visitare le vigne, toccare i grappoli e imparare ad assaggiare le uve per capire il livello di maturazione, ma soprattutto di partecipare alla raccolta e successiva vinificazione dell’uva, assaggiare mosti, vini e riserve ed incontrare le enologhe del team tutto al femminile della cantina di Donatella Cinelli Colombini, per avere consigli su come rendere ancora più speciale l’esperienza, provando a diventare “Enologo per un giorno” con la creazione di un proprio Supertuscan.

Un modo per conoscere nuovi amici winelovers, entrare nella storia delle cantine di Donatella Cinelli Colombini e condividere con lei l’impegno nell’eccellenza qualitativa che ha portato i suoi vini a grandi successi internazionali. Anche e soprattutto attraverso gli esclusivi seminari dei superesperti Leonardo Romanelli, Leonardo Taddei e Franco Pallini, che ogni fine settimana daranno ai winelovers le linee guida per capire l’evoluzione del nettare di Bacco, interiorizzarne la storia e conoscerne le specificità produttive.

Una proposta esperienziale in cui la didattica si fonde con l’intrattenimento sul vino, rivolta agli enoappassionati in vacanza che quando poi arriveranno a degustare, dopo aver ripercorso in prima persona il viaggio dell’uva dal tralcio alla bottiglia, vivranno il momento in modo ancora più suggestivo. In questo contesto, la cantina di Donatella a Montalcino, il Casato Prime Donne, è la location ideale per ospitare un assaggio itinerante, dal barrel tasting al Rosso di Montalcino, fino al Brunello e al Brunello Riserva. Alla Fattoria del Colle invece, dopo aver visitato le sale storiche della villa, il giardino all’italiana e la bottaia, si rende onore al Chianti Superiore, al Supertuscan IGT, all’Orcia DOC Cenerentola ed al Passito ottenuto da uve Traminer.

I profumi e la storia dell’enologia senese si concentrano dunque in questi bouquet, che si pregiano di accompagnare i sapori autentici del territorio, ed in particolare quelli proposti in una cena tradizionale alla Fattoria del Colle, a base di zuppa di fagioli, pinci al sugo toscano antico, tagliata di bue chianino e crostata di fichi, accompagnata da IGT Toscana Sanchimento, Leone Rosso e Brunello Prime Donne 2015.

Quattro weekend dunque – il 18/20 e il 25/27 settembre, il 2/4 e il 9/11 ottobre – per vivere nell’ambiente salubre di vigneti bio, un’esperienza indimenticabile dedicata alle origini dei grandi vini rossi della Toscana. I dettagli della vendemmia experience, con il programma, sono disponibili al sito www.cinellicolombini.it

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close