Scandicci, anche il sindaco Fallani al banchino di AISLA Firenze

I volontari hanno allestito un banchino durante la Mezza Maratona

Una festa per lo sport arricchita dai valori dell’associazionismo, della legalità, della partecipazione, della solidarietà. C’è anche AISLA Firenze a Scandicci in piazza della Resistenza.

Una festa per lo sport arricchita dai valori dell’associazionismo, della legalità, della partecipazione, della solidarietà. C’è anche AISLA Firenze a Scandicci in piazza della Resistenza. Durante la Mezza Maratona “Di corsa contro le mafie” e la Passeggiata della Legalità, i volontari di AISLA Firenze hanno allestito un banchino per informare sulle attività della sezione fiorentina di AISLA Onlus a supporto delle persone con SLA.

Per Barbara Gonella, presidente di AISLA Firenze, si tratta di un’occasione preziosa per far conoscere le attività e il lavoro dei volontari oltre alle prossime iniziative. “Ringraziamo sentitamente il Comune di Scandicci – dice Gonella – per averci dato uno spazio durante un appuntamento tanto partecipato dagli appassionati di podismo come la Mezza Maratona”.

“Le Istituzioni, e l’invito da parte del Comune di Scandicci ne è una nuova testimonianza, stanno dimostrando grande attenzione alla SLA – aggiunge – a come migliorare i percorsi di cura e di assistenza, alla corretta informazione sulla malattia e a chi come noi ogni giorno opera con i malati e con le famiglie”.

Anche Sandro Fallani, sindaco di Scandicci, è passato stamani al banchino dei volontari di AISLA Firenze.

AISLA Firenze coniuga spesso sport e solidarietà nelle sue iniziative. Due mondi diversi ma che condividono valori centrali quali la partecipazione, il rispetto e l’inclusività. Per citarne alcune la partita di beneficenza “Un calcio alla SLA” e la maratona di 24 ore di nuoto “Una vasca per AISLA Firenze” in programma il prossimo 28 marzo a Firenze, Borgo San Lorenzo, Reggello e San Casciano.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close