PRATO – “Lorenzo Bartolini e Prato: l’eredità dello scultore di Savignano tra le opere del Pretorio”, un incontro l’8 ottobre

Alessia Cecconi e Rita Iacopino chiudono il ciclo di appuntamenti “L’arte, l’amicizia e la parola” al Museo di Palazzo Pretorio

Lorenzo Bartolini e la sua terra d’origine: un rapporto complesso, al centro dell’incontro “Lorenzo Bartolini e Prato: l’eredità dello scultore di Savignano tra le opere del Pretorio” che si svolgerà presso il Museo di Palazzo Pretorio venerdì 8 ottobre alle ore 17,30. 

Alessia Cecconi, direttrice della Fondazione CDSE-Centro di Documentazione Storico Etnografica della Valbisenzio e Montemurlo, e Rita Iacopino, direttrice del Museo di Palazzo Pretorio, illustreranno i legami di Bartolini con i suoi luoghi di origine: ricordi, documenti, lettere e storie di amicizie, conducendo i partecipanti alla scoperta del nucleo di opere ottocentesche dell’autore conservato al terzo piano del Pretorio.
Si tratta del terzo e ultimo appuntamento con “L’arte, l’amicizia e la parola”, ciclo di incontri organizzato nell’ambito della mostra “Bartolini e l’amico Ingres”, visitabile ​fino al 17 ottobre 2021. La mostra fa parte del progetto “Uffizi Diffusi”.
Prenotazione obbligatoria al numero 0574.1837859 oppure alla mail prenotazioni.museiprato@coopculture.it
Back to top button