PISTOIA – Gli interventi per la sistemazione delle strade nella provincia

Oltre 5 milioni di euro di lavori nel 2020

In Provincia di Pistoia ieri ha avuto luogo una conferenza stampa per fare il punto sugli interventi di manutenzione programmata e straordinaria sulle strade provinciali e regionali alla presenza del Presidente Luca Marmo, del Consigliere delegato Nicola Tesi, della Dirigente Simona Nardi e della Geom. Beatrice Topazzi.

Nel corso del 2020 sono previsti circa 5 milioni e 370mila euro di lavori sulle strade, di cui 458mila sulle strade regionali (finanziati con fondi della Regione Toscana già appaltati), 2.174.000 euro con fondi statali per venti interventi diversi sulle strade provinciali, di cui sette già conclusi e gli altri in corso di esecuzione e, infine, 2.738.000 euro di interventi programmati, finanziati con fondi ministeriali, in fase di progettazione.

“E’ sicuramente l’anno nel quale si torna ad investire in maniera importante sulla manutenzione viaria – ha affermato il Consigliere Nicola Tesi con delega a Viabilità e Infrastrutture viarie – oltre alla decisione presa dall’Amministrazione di procedere all’acquisto di un trattore per lo sfalcio dell’erba, al fine di ripristinare a partire dal prossimo anno migliori prestazioni sulle manutenzioni ordinarie e liberare risorse sulla parte corrente del bilancio”. Il Consigliere Nicola Tesi ha anche ringraziato i Comuni e l’Unione dei Comuni per la collaborazione prestata nei momenti di più grave difficoltà della Provincia.

“Per la prima volta dopo diversi anni andiamo verso la possibilità di approvare il bilancio di previsione nei termini previsti, e cioè entro il 31 marzo – ha detto il Presidente Luca Marmo – segnando in questo modo una migliore possibilità di programmare gli interventi, anche se non siamo ancora usciti dalle difficoltà finanziarie che permangono, in attesa di una più convincente revisione degli assetti delle Province. Per questo chiediamo ai cittadini comprensione e ai Comuni la collaborazione nel gestire funzioni fondamentali come quelle delle strade e delle scuole”.

Tag
Back to top button
Close