Midland (FI), due soli punti per il Settore Giovanile

Secondo fine settimana con saldo negativo per la Midland

Dopo tanti successi, secondo fine settimana con saldo negativo per la Midland. Rinviata al 12 marzo la partita dell’Under 15 Firenze Nord contro l’Elba 97 sono scese in campo le altre 4 compagini. Il bilancio parla di due sconfitte e due bellissimi pareggi portati a casa dall’altra Under 15 targata Cerezuela capace di fermare la terza forza del campionato e l’Under 17 che, dopo il harakiri della settimana scorsa, reagisce di orgoglio ed esce indenne dalla difficile trasferta di San Giovanni Valdarno.

CAMPIONATO UNDER 21

PONTASSIEVE – MIDLAND G.S. 4-1

Sconfitta pesante per quel che si è visto in campo. La Midland passa in vantaggio grazie al solito Giovanni Calabrese, ma già nel primo tempo i locali raggiungono la parità. I ragazzi di Ballocci continuano a fare la partita anche nella seconda frazione di gioco, ma qualche errore di troppo permette ai bianco-azzurri di portarsi sul doppio vantaggio. Il tentativo finale di utilizzare il portiere di movimento non porta i risultati sperati e si arriva così al definitivo quattro a uno.

CAMPIONATO UNDER 17

SAN GIOVANNI – MIDLAND G.S. 4-4

I ragazzi di Suriani, con un finale a sorpresa, difendono in campo avverso il loro sesto posto dall’attacco della diretta concorrente valdarnese. La partita inizia subito in salita: una palla persa innesta un due contro uno che non lascia scampo a Bacati. È un primo tempo di sofferenza con altre due reti siglate dai padroni di casa ed intervallate dalla sola realizzazione di Davide Cannito che con una serpentina elude due avversari e conclude all’angolino basso.
Al rientro dagli spogliatoi è un’altra Midland. Una grande determinazione e qualche variante tattica rimettono in corsa i rosso-blu. Le reti di Mattia Catelani e dell’Under 15 Alessandro Saverio Bruno riportano il risultato in perfetta parità. Doccia fredda a due minuti dalla fine quando da una mischia in area scaturisce una beffarda conclusione che va a gonfiare la rete degli ospiti. La doccia diventa addirittura gelida poco dopo quando Cannito viene espulso per proteste ed i ragazzi Midland si trovano a giocare gli ultimi minuti sotto nel punteggio e in inferiorità numerica. Sembra finita, ma Tempesti, Meucci e Catellani vanno coraggiosamente in pressione alta e la riconquista della palla permette a Meucci di servire Pippo Tempesti che con un delizioso “scavetto” supera il portiere avversario.

CAMPIONATO UNDER 15

MIDLAND FI SUD – SCINTILLA 1945 3-3

I “sudisti” Midland ospitano la terza forza del campionato che, tra l’altro, all’andata ha inflitto ai ragazzi di Cerezuela un pesante punteggio tennistico (6 a 1). I “chicos” del coach andaluso, però, stanno crescendo partita dopo partita e sono usciti indenni da uno scontro che alla vigilia poteva apparire improbabile.
È stata senz’altro la miglior partita della stagione per i ragazzi Midland. Chiuso il primo tempo con il minimo svantaggio (1 a 2) i padroni di casa hanno avuto una reazione fantastica nella ripresa. Unità d’intenti e grande agonismo hanno sopperito alla preponderanza fisica dei pisani. Ricordiamo che i ragazzi di Firenze Sud concedono quasi sempre un anno di differenza (talvolta due) a quasi tutti gli avversari di questo campionato.
Arriva così questo meritatissimo pareggio che vale più di una vittoria. Le reti rosso-blu portano la firma di Erik Pietraszewski, Andrea Manna e di Ettore Lepri autore di una prestazione straordinaria.

TORNEO UNDER 14 FEMMINILE

POL. CAMAIORE – MIDLAND G.S. 6-2

Le sempre vittoriose ragazze di Stefano Grassi incappano in una giornata storta dalla trasferta di Camaiore! Prima sconfitta che prima o poi sarebbe dovuta capitare. Vittoria meritata per le padrone di casa che dopo due sconfitte nel primo torneo della stagione si “vendicano” nell’andata di questo nuova competizione. La notizia negativa di questo pomeriggio versiliano è l’infortunio occorso nel terzo tempo al capitano Susanna Peraldo.
Le reti Midland portano la firma della solita Delia Gonnelli e di Ines Ortiz, autrice, nel grigiore generale, di un’ottima gara.

SERIE C/1

MIDLAND G.S. – ARPI NOVA 2-6

Il trittico diabolico contro le prime tre della classe è finalmente finito per la Midland.
L’Arpi Nova è stata una montagna troppo ardua da scalare per i padroni di casa. Non a caso Di Maso e soci dall’inizio del girone di ritorno stanno viaggiando a punteggio pieno e con l’ultimo successo hanno raggiunto la vetta della classifica. Eppure la Midland mantiene la parità per quasi tutta l’intera prima frazione di gioco (solo nei minuti finali Vigliotti ha sferrato l’uno-due che ci ha messo per la prima volta al tappeto). Bene anche i primi dieci minuti della ripresa dove c’è la sensazione di poter ancora rimettere in discussione il risultato, fino alla rete di De Gennaro. Da lì in poi il sipario è calato e lo spettacolo si è prematuramente interrotto.
Vigliotti mette subito a soqquadro la difesa dei padroni di casa: sembra fatta, ma la palla va a salutare entrambi i pali della porta di Cerezuela senza varcare la linea di porta. L’Arpi Nova continua a insistere ma i fiorentini reggono bene le sfuriate avversarie almeno fino al nono minuto quando Pasquale De Gennaro va al tiro da posizione molto defilata. La conclusione non sembra irresistibile ma di fatto sancisce il vantaggio ospite.
Immediata la reazione della Banda Robuschi: Federico Pini crea scompiglio sulla fascia destra, Bonini dirotta per Luigi Celli, che, con un rasoterra implacabile, fa secco il quasi omonimo Gelli. Minuto dieci e parità prontamente ristabilita.
Il primo tempo prosegue con i campigiani a fare la partita ma senza trovare molti spazi nell’attenta retroguardia rosso-blu. Solo al 14° un balbettamento difensivo regala un’occasione clamorosa a Ceccarini, ma il giovane bomber incredibilmente non trova la porta.
La Midland non si limita ad osservare e reagisce con un diagonale fuori di poco dell’inossidabile capitan Biagiotti e con un’altra conclusione di Celli sventata da un difensore a portiere probabilmente battuto.
Nel finale di tempo, però, la corazzata campigiana alza il ritmo e Cerezuela è costretto agli straordinari su De Gennaro e Di Maso. Si arriva così ai centoventi secondi targati Rosario Vigliotti. Il “sei” bianco-rosso prima sfrutta al meglio un errore avversario e poi finalizza l’ottimo assist di Cubillos mandando i suoi al riposo sul doppio vantaggio.
A differenza dell’ultima uscita contro il Futsal Prato, la Midland approccia bene la ripresa delle ostilità e pur non creando particolari occasioni mette sotto pressione il miglior quintetto campigiano. Ma in questa annata disgraziata niente gira come deve girare ed all’11° un’altra conclusione da fuori dell’ex De Gennaro viene intercettata dal piedone di Emmanuel Cerezuela, ma schizza ugualmente in porta.
È finita. I gigliati non ci credono più e nei successivi sette minuti subiscono il gran gol di Guglielmo Di Maso e regalano a Fabrizio Cubillos la palla che chiude il set già al 18° minuto.
Del finale di partita, ormai ininfluente, prove tecniche con Celli nelle vesti di portiere di movimento che fruttano il gol di Alberto Naldi per il definitivo due a sei.

Marcatori:
9° p.t. De Gennaro (AN), 10° p.t. Celli (M), 26° e 28° p.t. Vigliotti (AN); 11° s.t. De Gennaro (AN), 12° s.t. Di Maso (AN), 18° s.t. Cubillos (AN), 27° s.t. Naldi (M)

Midland G.S.
1) Cerezuela, 2) Barbato, 3) Bonini, 4) Cianferoni, 5) Celli, 6) Zacchi, 7) Pini F.,8) Manzini, 9) Biagiotti, 10) Fiumanò, 11) Naldi, 22) Monchetti.
All. Robuschi

Arpi Nova
1) Gelli, 3) Sarti, 6) Vigliotti, 7) Mariotti G., 8) Brondi, 9) Ceccarini, 10) De Gennaro, 11) Vincentini, 12) Cubillos, 15) Sangermano, 17) Di Maso, 21) Vallecchi.
All. Mariotti L.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close