Laguna di Orbetello, Fedagripesca Confcooperative Toscana: “Acqua ancora calda e zero interventi, ecosistema a rischio”

Il responsabile pesca Bartoli e il presidente della Cooperativa di Orbetello Piro lanciano l'allarme: “Rischio morte annunciata per un ecosistema che condiziona tutto il territorio”

“La laguna di Orbetello ha una temperatura dell’acqua ancora alta ed è piena di alghe. Le attività di pesca così vengono bloccate e questo significa pregiudicare anche gli anni successivi. Da giugno non è stato fatto niente come interventi: tante parole, quelle sì, ma zero fatti”. 
A denunciare la situazione nuovamente molto critica della laguna di Orbetello è Andrea Bartoli, responsabile pesca di Fedagripesca Confcooperative Toscana. “Siamo fermi al palo – ha aggiunto Bartoli -. E’ soltanto cambiato il periodo: adesso non siamo d’estate e quindi la sensazione è che ci siano meno problemi ma non è così. L’autunno stenta ad arrivare, la temperatura dell’acqua è alta e se non facciamo niente rischiamo di arrivare a giugno con grandi problemi. Non sono state fatte le opere infrastrutturali e anche questa cosa è piuttosto grave”.
Anche Pier Luigi Piro, presidente della Cooperativa “I Pescatori di Orbetello”, lancia l’allarme: “L’accordo di programmazione tra Comune di Orbetello e Regione Toscana non è stato rinnovato e quindi non c’è programmazione per il futuro – dice Piro -. Ciò significa che la situazione rischia di degenerare, serve un intervento immediato per salvare la laguna. Rischiamo la morte annunciata di un ecosistema che condiziona tutto il territorio. Alla Regione chiediamo di correre immediatamente ai ripari”.

Articoli correlati

Back to top button