La Regione finanzia 10 progetti di cooperazione internazionale

Africa sub sahariana, Mediterraneo e Medioriente: sono queste le aree geografiche interessate dai 10 progetti di cooperazione internazionale che saranno finanziati dalla Regione Toscana a seguito dell’apposito bando per i “Progetti semplici”. I progetti, per un budget complessivo di 185.000 euro, saranno realizzati da ong e associazioni toscane da anni impegnate in attività di cooperazione.

I 10 progetti finanziati rispondono alle caratteristiche definite nel bando uscito lo scorso mese di ottobre e toccano temi che vanno dall’empowerment femminile, alla microimpresa giovanile, al sostegno alla società civile, all’economia circolare.

“Il filo conduttore di questi progetti di cooperazione – evidenzia l’assessora regionale alla cooperazione internazionale Serena Spinelli – è la valorizzazione del ruolo degli attori locali nei processi di sviluppo”. “Queste azioni – prosegue l’assessora – permetteranno di  continuare a costruire ponti e di rafforzare il sistema di rapporti internazionali, anche a partire dal basso”.

“La significativa partecipazione al nostro bando – sono ancora parole della Spinelli – dimostra ancora una volta la presenza di un tessuto ricco e articolato di soggetti che continuano a testimoniare il valore della solidarietà, in un momento molto difficile sul piano economico e in uno scenario geopolitico sempre più complesso.

Le proposte progettuali approvate consentiranno quindi la prosecuzione di attività in Burkina Faso con focus sulla microimpresa agricola e l’allevamento, attività a favore dell’imprenditoria sociale in Senegal, azioni in Palestina, nel solco di una tradizione pluridecennale di cooperazione con questa area. E ancora saranno finanziate proposte progettuali in Libano, centrate sui percorsi di crescita dei ragazzi palestinesi nei campi profughi e azioni a favore della società civile in Marocco.

Articoli correlati

Back to top button