GROSSETO – L’agriturismo-ristorante Pian di Barca lancia l’happy hour che valorizza le eccellenze autunnali

Sabato 15 ottobre dalle 19 alle 22

Aperitivo dAutunno a Pian di BarcaUna scelta green che sostiene l’economia del territorio e diffonde la cultura gastronomica toscana. Paola Nati, titolare di Pian di Barca — Agriturismo & Ristorante a Grosseto, a pochi kilometri dal Parco della Maremma, trasforma l’aperitivo moderno in un’occasione di riscoperta del gusto, le cui parole d’ordine sono stagionalità delle materie prime; filiera corta, biologica, controllata; aziende produttrici locali; tradizione gastronomica toscana e maremmana.

 Un mix di ingredienti che rende L’aperitivo d’autunno a Pian di Barca di sabato 15 ottobre una ricetta vincente. Dalle 19 alle 22, saranno tantissime le tipicità che si susseguiranno sulla tavola: dagli affettati misti della macelleria Vannucchi di Grosseto al pecorino del caseificio Ranieri di Follonica, accompagnato dal miele “La Mieleria Rossi Novaro”, anch’esso prodotto nel cuore del capoluogo maremmano. Ci sarà poi il primo assaggio dell’olio nuovo prodotto dall’azienda biologica dell’agriturismo Pian di Barca, a condimento delle bruschette, dell’acquacotta tradizionale della Maremma e dei fagioli all’uccelletta (con salsiccia della macelleria Vannucchi) e per la preparazione della focaccia fatta in casa. Altri importanti protagonisti autunnali dell’aperitivo saranno le castagne del monte Amiata e il cavolo nero, il vino toscano biologico del podere Oslavia — Giannini, i ciaffagnoni, come da antica ricetta, il pane toscano con farina della Val d’Orcia dello storico forno di via Tripoli a Grosseto e la marronita, particolarissimo dessert a base di crema di marroni. 

Il casale di Pian di Barca risale all’Ottocento, quando, abbracciato dal fiume Ombrone, ospitava cantine, essiccatoi delle pelli, granai e dimore di contadini. In quelle stesse stanze, oggi sono stati ricavati appartamenti e camere che mantengono la memoria originaria del luogo. Al tempo, Pian di Barca si trovava in fondo all’Antica Aurelia, dove una barca traghettava viandanti e animali da una sponda all’altra del fiume Ombrone. 

“Sono da sempre attenta alla stagionalità e alla genuinità dei prodotti che offro a tutti i clienti dell’agriturismo e del ristorante — afferma Paola Nati — Pian di Barca vive della natura che lo circonda e così fa la sua cucina, dove ogni giorno arrivano frutta e verdura fresche del mercato, la carne delle macellerie locali di fiducia, il pane dei piccoli forni storici della città e così via. Tutto selezionato da me naturalmente. L’aperitivo d’autunno è nato dall’idea di unire questi valori in un’unica serata, che metta a contatto il pubblico con la cultura enogastronomica della nostra terra e con i suoi eccellenti produttori.”

L’aperitivo d’autunno a Pian di Barca

Menù fisso € 26 a persona (anche per vegetariani)

Sabato 15 ottobre dalle 19 alle 22

presso Strada di Pian di Barca 21 — Le Colonne (GR) 58100

Prenotazione obbligatoria al 339 766 8814

Articoli correlati

Back to top button