FOLLONICA – Le Farfalle Azzurre alla Fonderia a sostegno della vaccinazione anti-Covid

Sono state accolte con grande entusiasmo le Farfalle Azzurre, squadra nazionale di ginnastica ritmica, che questo pomeriggio ha fatto visita alla sede vaccinale ex Fonderia della Asl Toscana sud est a Follonica.

Le atlete hanno incontrano le persone presenti venute per la somministrazione del vaccino e si sono rese disponibili per foto e a raccontare la loro recente esperienza alle Olimpiadi di Tokyo, dove sono salite sul podio, conquistando la medaglia di bronzo. Inoltre una delle nuove leve, presente insieme ai genitori, ha colto l’occasione per vaccinarsi, dando un segno concreto del valore di questo gesto.

“La presenza delle Farfalle azzurre ci fa davvero piacere – commenta Fabrizio Boldrini, direttore di Zona distretto Colline Metallifere, Amiata grossetana e Grossetana – E’ un onore poterle conoscere come sportive in quanto orgoglio italiano a livello internazionale e come persone per la grande disponibilità dimostrata e la profonda sensibilità che hanno trasmesso, anche nel video che hanno realizzato, nei confronti di un tema importante come la vaccinazione anti-Covid, rivolgendosi in particolar modo ai giovani che ancora non si sono vaccinati. Siamo lieti che abbiamo voluto offrire il loro supporto, anche con la loro presenza oggi alla sede di Follonica, nonostante i numerosi impegni”.

“Da atlete olimpiche abbiamo dovuto vaccinarci prima di arrivare a Tokyo, ma per nessuna di noi è stato un obbligo, bensì un piacere, una nostra volontà – dichiara Alessia Maurelli, capitana delle Farfalle Azzurre – Siamo riuscite a vaccinarci nel mese di marzo così da arrivare alle Olimpiadi con tranquillità e sicurezza. La vaccinazione è una tutela per noi stesse e allo stesso tempo per le persone che ci stanno accanto, specialmente i nostri cari. Con il vaccino  abbiamo sentito il pensiero del Covid più lontano. Il nostro invito è quello di vaccinarsi, pensando soprattutto alle persone più anziane, come gesto di responsabilità nei confronti dell’intera comunità. Per cui, vaccinatevi, noi Farfalle lo abbiamo fatto e con il vaccino abbiamo vinto anche la medaglia alle Olimpiadi!”.

Il ringraziamento del direttore sanitario della Asl Toscana sud est, Simona Dei: “Ringrazio queste straordinarie ginnaste e il loro staff da parte di tutta la Asl Toscana sud est per averci sostenuto dando un segnale importante che testimonia che solo vaccinandosi si può tornare a una vita senza limitazioni. Il traguardo che hanno raggiunto, la vittoria di una medaglia alle Olimpiadi, ne è senza dubbio una chiara dimostrazione”.

Back to top button