FIRENZE – Sinagoga e museo ebraico riaprono al pubblico

Da domani 17 giugno sarà di nuovo possibile visitare i due spazi

Firenze – Sono passati più di 120 giorni da quando è stata imposta la chiusura a causa dell’emergenza sanitaria, ma finalmente la sinagoga e il museo ebraico di Firenze riaprono al pubblico, con qualche novità. Domani 17 giugno infatti, durante la cerimonia di riapertura, la nuova gestione degli spazi museali presenterà i nuovi dipinti acquisiti: Mosè con le tavole della legge di Francesco Barbieri detto “il Guercino” e Ritratto di Lucia Levi nei Levi di Gino Rossi, oltre alla camera immersiva “Il racconto del Tempio” (allestimento multimediale).

Fra le novità introdotte dalla nuova gestione di Opera Laboratorio, anche la piattaforma informatica per le prenotazioni e per le prevendite dei biglietti.

Gli orari di ingresso invece restano invariati: da domenica a giovedì dalle 10 alle 18:30, e il venerdì dalle 10 alle 17. Per informazioni è possibile accedere al sito ufficiale della Comunità ebraica, o telefonare al call center dedicato.

Back to top button