FIRENZE – Forchettiere Awards, appuntamento con i protagonisti della seconda edizione del premio gastronomico

Diciotto vincitori per altrettante categorie, più tre premi speciali. E’ un parterre de roi di oltre venti “luoghi del gusto” di Firenze e della Toscana – tra ristoranti, trattorie, pizzerie, cocktail bar, gelaterie, pasticcerie, hamburgerie, ecc… – quello che lunedì 7 marzo a partire dalle ore 18 riceverà il “Forchettiere Award 2022”, presso il cocktail bar “Dome” in via Il Prato 18r.

Durante la cerimonia di premiazione, condotta da Adriana Tancredi, il nome di ogni vincitore verrà annunciato tra una cinquina di finalisti, a loro volta selezionati da una giuria popolare e una tecnica tra gli oltre duecento locali coinvolti nel premio.

Le votazioni sono andate avanti per tutto il mese di gennaio, e hanno visto esprimere sul sito della testata “Il Forchettiere” oltre 125mila voti, con una media di ben 4000 al giorno. Dal canto loro, i circa 70 giurati del panel tecnico – il cui voto pesa per il 70% sul totale – hanno espresso le loro preferenze, anche per le nuove aperture nell’anno 2021 e per lo chef emergente: il risultato sono le cinquine di finalisti da cui durante la cerimonia verranno annunciati i vincitori.

Ma in attesa di lunedì 7 marzo c’è già chi festeggia: sono i vincitori delle cinque categorie relative alla Toscana (miglior ristorante, cocktail bar, pizzerie, hamburgeria e food experience), che – non avendo il “passaggio” della giuria tecnica – hanno già premiato la Locanda Martinelli di Nibbiaia (Livorno), la pizzeria La Fenice di Pistoia, il cocktail bar Sparkling American Bar di Porto Santo Stefano, l’hambureria Billi’s di Arezzo e la truffle experience di Savini Tartufi, a Palaia (Pisa).

Il Forchettiere Awards 2022, che si avvale del patrocinio del Comune di Firenze, di Confcommercio Toscana e Confesercenti Toscana, vede come main sponsor Ermes Luce & Gas.

Articoli correlati

Back to top button