FIRENZE – A settembre 532 bambini non troveranno posto all’asilo

Dalla Cigl la denuncia: “Servono nuove strutture e nuovo personale”

Firenze – La denuncia arriva dalla Cigl, precisamente da Jacopo de Geirola della Funzione Pubblica: “Per il prossimo anno educativo 532 bambine e bambini si troveranno in lista d’attesa per l’ingresso nei servizi del Comune di Firenze della prima infanzia 0-3, così riporta la delibera di approvazione delle graduatorie”.

Da qui la richiesta di nuove strutture e nuove assunzioni: “Riteniamo che siano necessari nuovi asili nido comunali per rispondere all’alto bisogno delle famiglie e per inserire tutte le bambine e i bambini in percorsi educativi di qualità”.

E a proposito di assunzioni, continua il Responsabile del Comparto Funzioni locali “Le richieste della FP CGIL al Comune di Firenze sono di investire nella costruzione di nuovi asili nido anche intercettando i fondi europei, e di stabilizzare tale investimento attraverso la gestione diretta dei servizi, per aumentare l’offerta di posti di asilo nido comunale ma anche per creare nuovi posti di lavoro di qualità”.

Back to top button