Etichettatura imballaggi obbligatoria dal 2023

La svolta ecosostenibile sta interessando sempre più enti privati ed istituzionali, oltre che i privati cittadini. Avere cura dell’ambiente è, infatti, diventata una prerogativa di diverse aziende e anche di consorzi e centri che stabiliscono la normativa vigente riguardante lo sfruttamento di determinati tipi di materiali e la gestione del loro ciclo di vita. Il mondo del packaging ha, in questo senso, contribuito alla rivoluzione green in maniera pionieristica, esercitando un profondo apporto nelle forme di economia circolare che interessano il nostro paese.

Tra le aziende che si sono mobilitate in un’ottica più sensibile dal punto di vista ambientale, ultimamente si sta parlando molto di Imballaggi-2000, perché sta dedicando tante risorse ed energie alla commercializzazione di scatole per imballaggi ecosostenibili che semplificano le procedure di smaltimento e riciclaggio. Oltre a questo, rimanendo in tema ed addentrandoci nel topic principale della nostra guida, possiamo osservare come, nel 2023, potremmo, potenzialmente, dire addio ai dubbi sullo smaltimento del packaging.

Gli addetti ai lavori lo sanno bene, dopo diversi rinvii, infatti, saranno presentate le nuove etichette contenenti le disposizioni sui materiali e le istruzioni sul loro riciclo, da apporre in maniera obbligatoria su qualsiasi tipologia di imballaggi. La misura dovrebbe essere applicata partendo dalla fine del 2022, il 31 dicembre nello specifico. In vista della sua entrata in vigore, poi, il ministero della Transizione ecologica avrebbe presentato alcune linee guida preventive utili per il supporto delle imprese. Il documento in oggetto, composto da 45 pagine di istruzioni, è stato redatto in funzione delle proposte del Consorzio nazionale imballaggi, più comunemente detto CONAI. Nelle prossime righe, scopriremo i dettagli della notizia.

La nuova etichettatura per il settore degli imballaggi, tutto ciò che c’è da sapere al riguardo

Di seguito, ci concentreremo su alcune delle indicazioni più utili per leggere le nuove etichette in maniera corretta e valutarne il contenuto con criterio. Scopriremo che le informazioni contenute su questi tagliandi presentano tre livelli differenti, di cui, il primo, contiene le informazioni necessarie, ovvero tutto quell’insieme di nozioni utili da conoscere per rispettare a pieno la normativa vigente. Al secondo livello, poi, troviamo le informazioni altamente consigliate, ossia tutti quei suggerimenti, praticamente indispensabili, per avere una comunicazione più efficace. Infine, ci sono le info consigliate, ossia tutte le dritte utili ad arricchire l’etichettatura di contenuti utili per una raccolta differenziata di qualità.

Abbiamo compreso, dunque, quale sia il format proposto dalle nuove etichette su cui si suggerisce di descrivere per esteso o graficamente il contenitore su cui i vari imballaggi dovranno essere riposti ai fini di uno smaltimento corretto e, eventualmente, le diverse componenti da dover separare in maniera manuale. Troviamo, poi, le informazioni di codifica identificativa del materiale di imballaggio di ciascuna componente separabile ed anche quelle sulla raccolta, in modo tale da contenere il più possibile le disattenzioni ed effettuare un riciclo di qualità in grado di abbattere l’impatto ambientale dello sfruttamento delle risorse come quelle impiegate per la creazione degli imballi.

Contenuti separabili manualmente e adempimento totale della norma, le info

Quando si parla di componenti separabili manualmente, comunque, ci riferiamo a tutte le parti che le persone potranno separare in maniera totale, senza rischi ed utilizzando solo le mani. Nei sistemi di imballaggio è possibile farlo in diversi casi, ma ce ne sono anche altrettanti che non prevedono questa feature. Allo scopo di adempiere totalmente alla norma, si consiglia di documentarsi anche attraverso i canali digitali relativi, in modo tale da conoscere tutte le informazioni sulla nuova etichettatura obbligatoria per gli imballi ancor prima della sua stessa entrata in vigore, in modo facile e diretto ed entrando al corrente di ogni particolare.

Back to top button