Coronavirus Toscana, Stella e Marchetti (FI): “Gravissimo che personale sanitario ancora senza tamponi, Regione si sbrighi”

"Serve screening di massa, anche per cittadini comuni. Si utilizzi il metodo drive thru"

“E’ gravissimo che il personale sanitario della Toscana non sia ancora stato sottoposto in massa a tampone per il Covid-19. Sono ancora tantissimi i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che non sono stati sottoposti a tampone nella nostra regione, a differenza di altre come il Veneto, dove lo screening è in fase avanzatissima: credo che sia il minimo che si possa fare per chi è impegnato tutti i giorni per noi, e mette a rischio la propria salute. Chiediamo alla Regione Toscana di stilare un piano urgente, e di informare quotidianamente sullo stato di avanzamento della situazione, con un cronoprogramma dettagliato”. Lo chiedono il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, e il capogruppo di Forza Italia a Palazzo del Pegaso, Maurizio Marchetti.

“Allo screening di massa del personale sanitario – sottolineano Stella e Marchetti – bisogna aggiungere la necessità di contenere i contagi da Covid-19 in maniera adeguata e per questo è importante, come suggerito da numerosi virologi, riuscire a scovare e isolare tra la popolazione gli asintomatici, che involontariamente possono rappresentare un veicolo di trasmissione. In quest’ottica prendiamo a esempio il modello di screening cosiddetto ‘drive thru’ (utilizzato con successo in vari Paesi), che consiste nell’allestire delle postazioni presso le quali l’utente giunge in auto e viene testato attraverso il finestrino dal personale, senza scendere dall’auto. E’ un metodo intelligente per fare tanti tamponi evitando il contatto tra i cittadini”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close