CHIUSI – Carabinieri fuori servizio inseguono e bloccano ladro di abbigliamento

Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Chiusi Scalo hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena, un 45enne nato in Germania e residente a Napoli, ma di fatto domiciliato a Montepulciano dove di tanto in tanto lavorava come cameriere.

È accaduto che due militari di quel reparto, liberi dal servizio e in abiti civili, mentre si trovavano in Piazza Dante, hanno notato un uomo sopraggiungere di corsa, il quale appena fatto ingresso nella piazza, si è liberato repentinamente di una grossa busta.

Insospettiti da tale comportamento, i militari hanno rincorso l’uomo, riuscendo a bloccarlo a un centinaio di metri di distanza, in prossimità della locale stazione ferroviaria. Certamente voleva dileguarsi a bordo di un treno. Aveva tentato di nascondersi dietro al muro di recinzione di una villetta, ma è stato presto catturato. I carabinieri hanno quindi recuperato la busta di cui quella persona si era stranamente liberata, scoprendone all’interno diversi capi d’abbigliamento di note griffe.

Qualche istante dopo, la centrale operativa dei carabinieri di Montepulciano segnalava a quei militari il furto di alcuni capi di abbigliamento, avvenuto pochi istanti prima presso un noto esercizio commerciale di Chiusi, di proprietà di una signora di Cetona che aveva chiamato il 112.

Tutta la refurtiva, per un valore complessivo di 800 euro circa, è stata immediatamente riconsegnata alla proprietaria. Si trattava di capi d’abbigliamento femminili che dovevano costituire oggetto di un dono, destinato alla fidanzata dell’uomo denunciato, che poi era andato nel panico durante la fuga, perché la vittima dell’illecita sottrazione aveva preso ad urlare per strada: “Al ladro!! Al Ladro!!”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close