CASTAGNETO CARDUCCI – Casa di spaccio individuata dai carabinieri

Nella serata del 25 marzo intorno alle ore 20 i militari della Stazione di Donoratico, dipendenti della Compagnia Carabinieri di Cecina, diretta dal Capitano Christian Bottacci, a Castagneto Carducci, durante servizio perlustrativo, hanno notato una frequentazione anomala di persone in entrata e in uscita da un’abitazione al centro della frazione di Donoratico.

I carabinieri insospettitesi, dopo aver identificato una persona appena uscita dalla stessa abitazione e risultata acquirente di una dose di hashish, hanno individuato e tratto in arresto due persone. La coppia a seguito di una perquisizione personale e domiciliare è stata trovata in possesso di:

· 427,639 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, suddivisa in 3 panetti e 25 dosi ripartite in cellophane;

· una somma in contanti di €.5170 verosimile provento spaccio;

· 1 bilancina elettronica di precisione;

· materiale atto al confezionamento delle dosi;

· 2 coltelli tipo “opinel” utilizzati per il taglio ed il confezionamento.

Il tutto era occultato all’interno di una busta nera riposta nel giardino retrostante la stessa abitazione, pertanto posto sotto sequestro.

I reperti e la somma di denaro sono custoditi negli uffici del Comando Stazione di Donoratico in attesa di essere versati rispettivamente presso l’ufficio corpi di reato e su libretto di deposito giudiziario.

L’uomo arrestato è stato trasferito presso la camera di sicurezza della Compagnia CC di Livorno in attesa di rito direttissimo, mentre per la donna è stato disposto l’arresto domiciliare presso la propria abitazione, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Livorno.

Articoli correlati

Back to top button