AREZZO – Sei Toscana e Rotary insieme per l’educazione ambientale nelle scuole della Valtiberina

Al via le prime lezioni del progetto “Rotary per l’ambiente”

Si chiama “Rotary per le scuole e per l’ambiente”, è il progetto di educazione ambientale promosso e ideato da Sei Toscana in collaborazione con i Rotary Club Area Etruria e si rivolge ai ragazzi e alle ragazze delle scuole aretine che si sono iscritte a “Ri-creazione” (il progetto di educazione ambientale di Sei Toscana che quest’anno coinvolge in totale oltre 9.000 studenti di 70 Comuni della Toscana meridionale).

In questi giorni hanno preso il via le prime lezioni in Valtiberina. Sono poco meno di 200 gli studenti coinvolti nelle 14 classi delle scuole, primarie e secondarie, di AnghiariSestino e Sansepolcro.

Ad ogni studente, al termine del ciclo di incontri sui temi legati all’ambiente e alla sostenibilità, saranno consegnati anche una Guida alla raccolta differenziata e il libro “Riusi: da rifiuti a risorse” prodotti grazie al contributo dei Club Rotary.

“Come Rotary, siamo impegnati da anni nella diffusione di buone pratiche ed è per questo che abbiamo promosso con entusiasmo questo progetto con Sei Toscana – dice il presidente del Rotary Club Sansepolcro, Paul Francis Contini –. Sono felice che anche i giovani studenti della Valtiberina abbiano l’opportunità di riflettere e approfondire le importanti tematiche legate alla difesa dell’ambiente e alla sostenibilità”.

In totale, in provincia di Arezzo, il progetto “Rotary per le scuole e per l’ambiente” coinvolgerà più di 1.000, con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni sul tema dei comportamenti sostenibili, del rispetto dell’ambiente e della corretta gestione dei rifiuti, coinvolgendo i ragazzi in prima persona.

Il progetto vede la partecipazione di Rotary Club ArezzoRotary Club Arezzo EstRotary Club Cortona ValdichianaRotary Club SansepolcroRotary Club Casentino e Rotary Club Valdarno.

Articoli correlati

Back to top button