AREZZO – Scuderia Pan, il quartiere di Porta Sant’Andrea vince la decima edizione del Trofeo del Saracino Memorial Carlo Fardelli

Sono stati i giostratori in erba di Porta Sant’Andrea ad aggiudicarsi la decima edizione del Trofeo del Saracino Memorial Carlo Fardelli che si è disputata domenica 26 settembre presso gli impianti della Scuderia Pan a Mulinelli.

I dirigenti del quartiere biancoverde hanno ricevuto per il loro museo il trofeo realizzato dall’intagliatore aretino Francesco Conti, ispirato in questo 2021 delle Paralimpiadi, al tema dello sport per tutti e della solidarietà, cavalli di battaglia della stessa Scuderia Pan.
L’evento si è svolto per l’intera giornata di domenica alla presenza dei dirigenti e dei giostratori dei quattro Quartieri della Giostra ed ha visto scendere in campo anche atleti con disabilità. 
La mattina c’è stata la gimkana nella quale i concorrenti in sella a pony e cavalli si sono sfidati in un percorso di abilità indossando ognuno il foulard con i colori del proprio Quartiere. Nel pomeriggio la mini Giostra con colpi a raffica contro il Buratto ed anche diversi “cinque” messi a segno.
In gara anche alcuni bambini e ragazzi che nell’estate hanno partecipato al progetto Estra è diversa, con il quale il presidente Francesco Macrì ha donato come già lo scorso anno lezioni di equitazione a bambini e ragazzi con disabilità e in difficoltà.
Alle premiazioni pure Gabriele Veneri, uomo di Giostra e persona da sempre attenta alle esigenze delle nuove generazioni, che ha donato a tutti i concorrenti medaglie a ricordo della manifestazione.
Anche l’ex giostratore Mario Capacci, che proprio in questo 2021 a 80 anni suonati, ha dato l’addio alla Giostra con gli ultimi tiri al Buratto, ha portato premi per i giovanissimi giostratori. 
Importante e gradita è stata come sempre al Memorial Carlo Fardelli la presenza dei Quartieri della Giostra del Saracino, intervenuti con dirigenti ed anche giostratori, veri idoli da copiare per tutti i bambini aretini.
Un grazie a tutti dalla famiglia Fardelli e da tutta la Scuderia Pan.
Back to top button