AREZZO – #SaveTheRetail, un ciclo di incontri sulle evoluzioni del business digitale

L’iniziativa, al via dal 31 marzo, è promossa da Sintra Digital Business insieme a Liferay Italy

Il ruolo delle tecnologie digitali per sostenere e rilanciare le reti vendita. Questo è il tema del ciclo di incontri in videoconferenza dal titolo #SaveTheRetail che, promossi dall’azienda aretina Sintra Digital Business in collaborazione con la multinazionale Liferay Italy, configureranno un’occasione di formazione e di confronto rivolta ad imprenditori di vari settori con l’obiettivo di analizzare le più recenti evoluzioni del mercato e di condividere nuove soluzioni di business. Gli appuntamenti, trasmessi in diretta sulla pagina linkedin della stessa Sintra, prenderanno il via alle 15.00 di mercoledì 31 marzo e continueranno fino al 12 novembre, andando ad approfondire le differenti possibilità digitali per sostenere il retail. «L’ultimo anno – commenta Michele Barbagli, titolare di Sintra insieme a Gianni Bianchi, – ha evidenziato l’importanza di prevedere nuove esperienze di acquisto interattive e coinvolgenti per fronteggiare l’impossibilità di movimento dei clienti. Nel corso di #SaveTheRetail, insieme a Liferay Italy di cui siamo partner, approfondiremo i nuovi bisogni emergenti e mostreremo come le reti vendita manterranno la loro forza di attrazione se verranno modellate secondo le nuove esigenze sociali, economiche e di business emerse nel corso dell’emergenza sanitaria».

Il primo incontro del 31 marzo avrà come tema “La customer experience nei processi B2B” e, in collaborazione con la digital interactive agency fiorentina Mirror, analizzerà le esperienze d’acquisto dell’utente a cui è possibile far vivere una realtà nuova, interattiva e sempre più coinvolgente attraverso l’utilizzo della tecnologia. I relatori saranno Michele Barbagli e Iacopo Pecchi (rispettivamente amministratore delegato ed e-commerce expert di Sintra), Lorenzo Carbone (sales engineer di Liferay Italy) e Tommaso Valente (amministratore delegato di Mirror), quattro professionisti con diverse esperienze in ambito digitale che spiegheranno come l’utilizzo ottimale di piattaforme diverse ma tra loro integrabili possa sostenere le strategie del mondo retail.

Gli altri eventi in programma si svilupperanno durante tutto l’arco del 2021: il 7 maggio sarà la volta della formazione agli addetti alla vendita e di come questa sia essenziale per abilitare i processi di omnicanalità tra vendite dal vivo e vendite digitali, poi il 10 settembre sarà trattata l’integrazione tra i canali B2B e B2C attraverso strategia, organizzazione e piattaforme a supporto dell’omnicanalità, infine il 12 novembre la conclusione sarà rivolta alla comunicazione digitale per la creazione di esperienze personalizzate e di valore. «Questi quattro incontri – continua Barbagli, – rappresenteranno occasioni per confrontarsi, per trovare nuove soluzioni e per rispondere alle domande degli stessi imprenditori. In un contesto di forte cambiamento e di rivoluzione è essenziale avere conoscenza delle diverse opportunità a disposizione e di come strategie e tecnologie possano fare la differenza per permettere ad un’azienda di resistere alle turbolenze e alle incertezze di mercato».

Articoli correlati

Back to top button