AREZZO – Il Celtic Festival presenta il programma dell’ottava edizione

Il calendario ha cinquanta iniziative in programma da venerdì 29 a domenica 31 luglio al parco Pertini

Cinquanta iniziative concentrate in tre giorni nell’ottava edizione dell’Arezzo Celtic Festival.

L’evento è in calendario da venerdì 29 a domenica 31 luglio al parco Pertini e, nel frattempo, è stato definito il ricco e variegato programma rivolto a tutte le età che spazia tra concerti, spettacoli, danze, mercatini, workshop, presentazioni di libri, laboratori per bambini, conferenze e enogastronomia. Il tutto, a partecipazione libera e gratuita. La volontà è di far vivere un viaggio indietro nel tempo fino al magico mondo dei celti per farne scoprire gli usi, le tradizioni, le usanze e i costumi, con l’area verde di viale Giotto che ospiterà la ricostruzione di villaggi storici che saranno animati da circa ottanta figuranti provenienti da tutta la penisola.

Ogni partecipante potrà vivere questo clima rievocativo il sabato e la domenica, a partire dalle 16.00, con le attività didattiche dedicate alla scoperta dei manufatti e della vita dei secoli scorsi che verranno proposte negli accampamenti degli antichi celti, romani e italici. Nel corso dell’Arezzo Celtic Festival, inoltre, sono in programma quattro vere e proprie rievocazioni: il sabato verranno messi in scena alle 20.00 lo spettacolo del Banchetto Gallico in cui saranno mostrate le usanze collegate ai trattati di pace e a mezzanotte l’accensione del Fuoco Sacro da parte dei druidi per rievocare il trionfo del sole, mentre la domenica alle 17.00 sarà possibile mettersi alla prova nel Torneo Celtico tra tanti diversi giochi antichi e alle 18.00 verrà celebrato un matrimonio celtico con una fedele ricostruzione del rito pagano.

Questo suggestivo scenario, unito all’area del mercatino artigianale con oltre cinquanta stand e all’area dell’enogastronomia dove sarà possibile cenare con birre e piatti tipici, sarà la cornice anche del programma di spettacoli che arricchiranno le tre serate. Tra i momenti più attesi rientrano le esibizioni con il fuoco “Al Kimiya” con Olivia Mancino con una contaminazione tra danza, giocoleria, arti marziali e teatro contemporaneo, oltre ai concerti di musica celtica con le cornamuse, gli archi, i flauti e i tamburi della band Daridel Paganfolk. Ulteriori momenti artistici saranno garantiti dalla scuola di danze irlandesi Clover e dalle danze celtiche e tribali delle Les Danseuses de Sheherazade che hanno partecipato a “Italia’s got talent” e che proporranno coinvolgenti momenti dalle atmosfere oniriche e orientaleggianti. Il programma completo è disponibile sul sito o sulla pagina facebook dell’Arezzo Celtic Festival. «Il portale del tempo dell’Arezzo Celtic Festival sta per riaprirsi – commenta Mauro Melis, presidente della Cerchio delle Antiche Vie che organizza l’evento, – e permetterà di vivere tre giornate particolarmente ricche in cui bambini e adulti potranno tornare a provare le emozioni di entrare in un mondo antico ricco di fascino e di magia, di costumi e di musiche, di sapori e di spettacoli».

Articoli correlati

Back to top button