PRATO – Enel dona collegamento alla rete elettrica per il nuovo centro Covid Pegaso

Allacciata in tempi record dai tecnici di E-Distribuzione una fornitura straordinaria da 350 KW, che garantirà l’approvvigionamento elettrico alla struttura allestita dalla Regione Toscana, quale presidio sanitario totalmente dedicato ai ricoveri Covid e centro di eccellenza per gli studi sulla pandemia.

 Prosegue l’impegno sul territorio toscano di E-Distribuzione con progetti concreti, realizzati in tempi rapidi, a supporto delle strutture sanitarie e pubbliche impegnate in prima linea contro la diffusione del coronavirus.

L’azienda del Gruppo Enel, che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, ha infatti prontamente risposto alla richiesta della struttura di Protezione Civile della Regione Toscana per l’attivazione di una fornitura straordinaria da 350 kW – grazie alla posa di apparecchiature di ultima generazione all’interno della cabina “Galcianese 34” e alla realizzazione di un nuovo punto di consegna in media tensione – che garantirà l’approvvigionamento elettrico al nuovo Centro Covid Pegaso di Prato, presso l’ex Creaf di proprietà della Regione, pronto ad accogliere, a partire dall’8 dicembre, un primo contingente di circa 190 pazienti (a regime la capienza sarà di 340 posti) che permetterà di alleggerire la pressione sui vicini presidi ospedalieri. La struttura sarà anche un centro di eccellenza per gli studi sulla pandemia.

I tecnici di E-Distribuzione hanno effettuato questa mattina le ultime operazioni di connessione alla rete elettrica e la fornitura risulta già attiva e perfettamente funzionante. L’iniziativa realizzata a Prato, che in Toscana si aggiunge a quella già fatta a Livorno per il Punto Tamponi drive-in, rientra nell’ambito del progetto nazionale “Allacciamo le energie”, che vede E-Distribuzione impegnata da nord a sud Italia per “donare” un collegamento o un aumento di potenza alla propria rete elettrica a favore di strutture sanitarie e di presidi di emergenza attivati per la gestione della crisi legata alla diffusione del virus.

“Continuiamo a lavorare con impegno e spirito di servizio – ha detto Francesco Rondi, responsabile E-Distribuzione area Centro Nord – garantendo un servizio primario ai territori. L’azienda elettrica, in collaborazione con le Istituzioni nazionali, regionali e locali, è vicina e attenta alle esigenze delle comunità e, attraverso l’iniziativa ‘Allacciamo le energie’, vuole offrire un contributo concreto a tutti i soggetti impegnati in questa battaglia contro il virus”.

Articoli correlati

Back to top button